giovedì 29 agosto 2013

"Perché" all'ennesima potenza

Sono arrivati, prorompenti, quasi da un giorno all’altro i “perché?” di nostra figlia. Nell’ultima settimana c’era stata un’accelerazione del suo linguaggio. Sembra quasi che tante parole e frasi stessero facendo tappo nella sua piccola bocca per poi uscire fragorose tutte insieme come in una diga che si rompe.

Così adesso, abbiamo una bambina super chiacchierona che ci domanda il perché di tutto. “Perché quella macchina si ferma?” “Perché quella macchina gira?” “Perché quel bimbo tiene per mano la mamma?” “Perché brucia?” E poi i perché sulle risposte dei perché. Praticamente un perché all'ennesima potenza.
Si ricorda tutto quello che le è stato detto ed è prontissima a evidenziare incoerenze nelle risposte con “Hai sbagliato!”
Attenzione a quello che si dice in casa, alle parole che si usano. Se di fronte a un po’ di disordine scappa un “Che casino!”, mentre prima sarebbe passato del tutto inosservato, adesso “casino” diventa la parola del giorno.

4 commenti:

  1. Oddio, temo il momento...la mia a 2 anni già chiacchiera e ripete un sacco, ma i perchè ancora ce li stiamo scampando, abbiamo in compenso moltissimi "Come si chiama??"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha iniziato presto! Ultimamente è difficile anche vedere un cartone animato, una domanda ogni secondo su quello che succede...

      Elimina
  2. Ah,ah,ah!Te l'avevo detto!
    S.

    RispondiElimina
  3. ciao sono una tua nuova follower, ti ho girato un premio!
    Spero ti faccia piacere, per ritirarlo passa qui: http://fioridalfango.blogspot.it/2013/09/7-cose-che-non-sapete-di-me.html

    RispondiElimina